Marzo Donna 2015

Locandina Marzo Donna 2015

 

Quali sono i percorsi attraverso i quali ogni donna può affermare: IO e porsi come soggetto?

Molteplici: individuali e collettivi, singolari e plurali, segreti e palesi, autonomi e condivisi, personali e politici.

Così, se prendiamo in esame le leggi approvate dal Parlamento italiano dalla fine della seconda guerra mondiale ad oggi, abbiamo la traccia di un cammino che ha coinciso con tappe che hanno trasformato in norme quanto le donne hanno cambiato di sé e della società.

Le donne votarono per la prima volta in Italia nel 1946, parteciparono alla stesura della Costituzione e dimostrarono di sapersi battere perché fossero demolite le barriere della discriminazione di genere

Ma non fu che l’inizio. Da questo momento in poi comincia la battaglia in Parlamento, nella società, nella sfera privata per la conquista dei diritti, per l’emancipazione, per la liberazione dai ruoli imposti dalla cultura maschilista.

Da un lato viene stabilito il principio delle pari opportunità fra maschi e femmine : l’accesso alle professioni prima considerate impossibili per le donne, la parità fra uomo e donna nella famiglia, la parità salariale nell’industria e nell’agricoltura (per ora principio disatteso) i congedi parentali validi anche per i padri, dall’altro la legge sul divorzio, la legge che istituisce i consultori, la riforma del diritto di famiglia, la legge 194 sull’interruzione volontaria della gravidanza, le “norme contro la violenza sessuale” , il reato di stalking, , sanciscono una trasformazione nei rapporti di potere fra i sessi.

A partire dagli anni ’70 la lotta delle donne punta alla Liberazione, non solo quindi un’azione per l’emancipazione, ma la messa in discussione di valori sui quali da millenni si è costruita la società maschilista. Le donne si pongono come soggetto e pensano a partire da sé la storia e la società. Nascono i gruppi di autocoscienza, quel processo di sé inaugurato dalla pratica del parlare tra donne in piccoli gruppi, a partire dalla propria esperienza.

Dobbiamo continuare la nostra azione nella società e nel privato, affermando la nostra soggettività perché quanto fin qui ottenuto si consolidi e diventi patrimonio di tutte e di tutti. Un’ azione che coinvolge prima di tutto le donne, nell’acquisizione della consapevolezza di sé e dei propri diritti, in un processo che è culturale e politico, ma che dovrà necessariamente coinvolgere anche l’altra metà del cielo, l’universo maschile.

Annunci
Immagine

Corso di introduzione alla micologia

Corso di introduzione alla Micologia

Immagine

25 novembre: contro la violenza sulle donne!

25 novembre: Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Assemblea dei soci di Mogliano il 10 giugno

Si terrà il martedì 10 giugno, dalle 20.30 presso il Cinema Busan, l’annuale assemblea separata dove verranno presentati il bilancio ed il bilancio sociale di COOP ed eletti i rappresentanti all’assemblea nazionale.

L’invito è ad essere presenti o, nel caso non sia possibile, a delegare un altro socio ad esprimere il vostro voto. I moduli per la delega sono disponibili presso lo spazio soci del punto vendita di Mogliano

Libere tutte

MARZO DONNA 2014: UN MESE DI EVENTI A MOGLIANO VENETO FRA TEATRO, CINEMA E SCRITTURE

postooccupato

5 MARZO ore 20.45 – Centro Sociale
Donne perdute
Lettura dell’adattamento teatrale di Daria Martelli delle “Lettere dalle case chiuse” di Lina Merlin e Carla Barberis, a cura della Compagnia delle Smirne. Realizzazione di Renata Cibin.
Lettrici: Marilè Angelini, Ilaria Morelli, Monica Niero, Caterina Rigo, Anna Volpato.
Ingresso libero

12 MARZO ore 21 – Cinena Teatro “Busan”
La semplicità ingannata
Satira teatrale di e con Marta Cuscunà che racconta la storia delle monache del S. Chiara di Udine e la rivendicazione delle donne nel ‘500.
Ingresso libero

14 MARZO ore 19.45 – Centro Ricreativo Anziani – Progetto Catarsi
Donne e uomini. Identità, differenze, relazioni.
Panecinema: cena/buffet, proiezione, dolce e dibattito.
Prenotazione entro il 10 marzo: info@cordas.it;
Bottega Altromercato di Mogliano Veneto; cell. 3489151119.
Ingresso responsabile (10 euro)

24 MARZO ore 17.00 – Biblioteca Comunale
Presentazione del libro di Daria Martelli
Le parole di ieri sulla donna
Una ricerca di genere sulle nostre radici culturali.
Introduce l’incontro la prof. ssa Flavia Randi. Sarà presente l’autrice.
Ingresso libero

promotori

Immagine

Lunedì 3 marzo: Festa di Carnevale!

3 marzo festa di carnevale al Centro Commerciale

Sabato 7 dicembre l’ultimo incontro di Territori.COOP

Locandina

 

Care Amiche e cari Amici,

Con la presente abbiamo il piacere di invitarvi ad un incontro con alcuni produttori della Regione Veneto per conoscere più da vicino le eccellenze del nostro territorio.

Coop Consumatori Nordest, grazie all’idea del Distretto Sociale Trevigiano, ha avviato un progetto per valorizzare e rafforzare il legame con il territorio attraverso una maggior conoscenza della stagionalità degli alimenti, delle specialità regionali e delle esperienze produttive virtuose della nostra terra.

I protagonisti delle nostre mattinate saranno il cibo, le sue filiere, le persone, i temi della sostenibilità, del benessere e della cultura gastronomica e tante storie raccontate in primo luogo dalla viva voce dei produttori, i fornitori Coop che lavorano con passione per creare delle eccellenze.

Vi aspettiamo numerosi sabato 7 dicembre p.v dalle ore 10.30 presso il supermercato di Mogliano Veneto in via Ronzinella dove conosceremo e assaggeremo i prodotti del caseificio Tomasoni. Alle ore 15.30 laboratori con i bambini per la realizzazione e decorazione dei cupcake con i prodotti del molino Rossetto.

In attesa di incontrarvi, salutiamo cordialmente.

Assistente Politiche Sociali      Manuela Morassut

Presidente del Distretto Sociale       Loris Favaron